+39.3395928896
segreteria@aipoitalia.it

La presenza nei piccoli gesti quotidiani!

Associazione Italiana Professionisti Olistici

“Non ho tempo di meditare” è una frase ricorrente. 

Più che frase è una scusa, simpatica prodotta dalla mente, poiché, per “meditare” non è richiesto del tempo! L’individuo ha bisogno di qualche cosa che vada al di là della mente, e questo elemento esiste già nella sua mente. Purtroppo l’uomo è intrappolato dal pensiero e questo gli impedisce di vedere al di là, là dove dimora il suo vero Sé.

Con la parola meditare si intende l’arte della presenza di sé, diventare cioè osservatori di Sé. Osservare se stessi, vuol dire rimanere presenti ai propri pensieri, sentimenti, emozioni, sensazioni fisiche, movimenti esterni…Questo permette di creare distanza da ciò che si osserva portando tutta l’attenzione al momento presente.

Oggi esistono molte tecniche e metodiche, sia orientali che occidentali di meditazione, una tra le tecniche più antiche è la Vipassana “vedere attraverso” le cose, cioè vederle chiaramente. La pratica comincia focalizzandosi sul respiro e sulla postura, quindi concentrandosi inizialmente sulla meditazione stessa, per poi passare alla fase successiva: l’osservazione limpida e nitida di sé stessi e delle cose intorno a sé. Rendersi conto che ogni aspetto terreno dell’esperienza umana è impermanente.

Pertanto non c’è bisogno di TEMPO!

Al principiante bastano pochi minuti al giorno durante ogni suo gesto quotidiano, per esempio mentre si lava i denti, quando è davanti al computer, se sta cucinando o camminando.

In ogni gesto o azione è importante iniziare ad essere presenti a ciò che si fa. In questo modo per tutti quei minuti si è totalmente presenti a quel movimento vivendo a pieno! Nel tempo si impara ad apprezzare questa presenza che porta distanza da altri pensieri o giudizi. Richiede volontà e restituisce profonda integrità e benessere.

Aipo Italia